Chiamaci al Numero
0884.309989

Orari Call Center
Lun-Sab | 09.00 - 13.00 // 16.00 - 20.00

Baia di Campi

Tutta la zona costiera tra Vieste e Mattinata, è davvero incantevole e suggestiva, ricca com’è di deliziose insenature e baie. Vicino alla splendida Baia delle Zagare, si trova infatti un’altra rinomata baia, almeno altrettanto spettacolare: la Baia di Campi, detta anche Cala Campi. Il mare in quest’insenatura è calmo e di un blu intenso; questo specchio di mare è infatti protetto dagli sferzanti venti, sia da due bracci di terra degradanti verso il mare, interamente ricoperti dalla vegetazione, sia da due isolotti posti proprio di fronte a questa magnifica baia.

Uno dei due isolotti prende infatti il nome dalla baia stessa, e si chiama l’isola di Campi. Un’aggraziata spiaggia percorre tutta la baia. La spiaggia è a sua volta protetta alle spalle da una vegetazione fitta e di un verde intenso. Baia di Campi si trova infatti proprio dentro al Parco Biogenetico di Monte Barone. Chi venisse a visitarla quindi, oltre a fare uno splendido bagno in questo meraviglioso mare e crogiolarsi al sole steso sulla spiaggia, potrà anche effettuare interessanti escursioni alla scoperta delle meraviglie della natura.

Protetto dalla rigogliosa vegetazione, in questa splendida baia, troviamo peraltro un campeggio perfettamente attrezzato. Questa magnifica baia, ed i suoi due isolotti, sono meta ambita da parte dei sub e degli amanti del surf. I primi vengono qui per lasciarsi incantare dai fondali della zona che sono davvero favolosi. I surfisti invece ne approfittano poiché qui il mare è spesso calmo, ma la ventilazione non manca.

Proprio a Baia di Campi, si trovano inoltre alcune tra le più spettacolari grotte marine di tutto il litorale garganico. In questa baia infatti si possono ammirare la pittoresca Grotta Sfondata, la caratteristica Grotta Calda, che porta questo nome poiché vi sono fonti d’acqua calda, la rinomata grotta dei Contrabbandieri e la suggestiva grotta Campana Piccola. Non manca quindi proprio niente a questa incantevole Baia di Campi, nemmeno il profumo soave che emanano i pino d’aleppo, che mischiandosi a quello tipico della salsedine, producono un effetto aromaterapico unico.