Chiamaci al Numero
0884.309989

Orari Call Center
Lun-Sab | 09.00 - 13.00 // 16.00 - 20.00

Assieme verso la Necropoli La Salata

L’anno scorso ho portato i miei figli a visitare la necropoli paleocristiana La Salata, nelle vicinanze di Vieste, in Puglia. È molto importante sia dal punto di vista archeologico che geologico, ma anche botanico e faunistico, tanto che è diventata un’oasi protetta dal WWF. E proprio ai volontari dell’associazione naturalista si deve il recupero di questo notevole patrimonio, dopo l’abbandono totale in cui era stato lasciato per moltissimo tempo.

Il maestoso insieme di tombe, disposte in modo casuale, la cui origine risale al III-IV secolo d. C., colpisce anche per la bellezza del luogo, ricco di vegetazione e di diverse specie di barbagianni, anfibi e altri animali, in antitesi con il contesto sepolcrale. Posta di fronte al mare, la necropoli, che è fra le più antiche e caratteristiche del Mediterraneo, deve il suo nome al ruscello che l’attraversa, le cui acque sono salmastre.

Nelle grotte, che accolgono i loculi sia sul pavimento sia sulle pareti, si trovano frammenti di lastre sepolcrali in terracotta, che venivano utilizzate per chiudere le tombe, oltre a piattini anch’essi in terracotta, che contenevano monete, probabilmente per pagare il pedaggio nell’aldilà. Ma a mio figlio, che aveva studiato i fossili da poco a scuola, non sono sfuggiti quelli presenti sulla roccia.

La necropoli, che si estende per circa 6000 m2, può essere considerata la testimonianza più antica dell’arrivo del Cristianesimo sul Gargano. Le sepolture infatti, diversamente da quelle daunie, sono povere, e il cadavere si presenta in posizione distesa. Ulteriore testimonianza sono le lastre di cui parlavo prima. I miei figli sono rimasti molto colpiti da questa vacanza formativa e mi hanno fatto promettere di portarci anche mia moglie al più presto.

Failed to execute query: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near '' at line 1
SQL: SELECT * FROM `strutturericettive` WHERE `id` =