Chiamaci al Numero
0884.309989

Orari Call Center
Lun-Sab | 09.00 - 13.00 // 16.00 - 20.00

La mia estate a San Menaio

L’estate scorsa ho deciso di trascorrere una rilassante vacanza al mare con mia moglie. Dietro suggerimento di alcuni amici, ci siamo recati a San Menaio, una frazione di Vico del Gargano, in Puglia. Ci avevano detto che è un famoso borgo balneare ma non ci saremmo mai aspettati tanta bellezza. La lunga spiaggia di sabbia finissima, che si estende per più di due chilometri e mezzo, non ha nulla da invidiare alle spiagge delle isole tropicali!

In realtà questa è soltanto una delle splendide spiagge del luogo. Le altre sono: la spiaggia dei Cento Scalini, che si può raggiungere percorrendo un sentiero formato appunto da 100 scalini partendo dalla SS 89 garganica; la spiaggia della Murgia della Madonna, il cui nome deriva dalla roccia sulla quale la Madonna apparve ai pescatori; e la spiaggia di Calenella, che prende il nome dall’omonima pianura.

Ma la località è famosa anche per la Pineta Marzini, foresta di secolari pini d’aleppo, che incornicia lo splendido panorama marino, e per gli agrumeti dai quali provengono l’“Arancia Bionda del Gargano” e il “Limone Femminiello del Gargano”. L’esportazione di tali agrumi e quella del legname della pineta e dei boschi fu fondamentale per lo sviluppo di San Menaio.

E per concludere il nostro soggiorno di completo relax, abbiamo gustato le specialità tipiche locali. Appetitosi antipasti come le olive in salamoia, l’insalata di arance e la bruschetta; sublimi primi come le orecchiette con le noci; prelibati secondi di pesce come i bianchetti marinati e le cozze o le alici gratinate, oppure deliziosi secondi di carne come il capretto al “ruoto” con funghi raganati. E per dessert i tipici crustoli al miele o i fichi infornati.

Failed to execute query: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near '' at line 1
SQL: SELECT * FROM `strutturericettive` WHERE `id` =