Chiamaci al Numero
0884.309989

Orari Call Center
Lun-Sab | 09.00 - 13.00 // 16.00 - 20.00

Primavera a Mattinata

La scorsa primavera sono stata in un piccolo centro in provincia di Foggia, Mattinata, che mi era stato consigliato da alcuni amici, i quali erano rimasti affascinati dal mare cristallino di quella zona. Devo dire che sono rimasta incantata dalle tante baie e calette che si avvicendano sul litorale. Per le sue acque pregiate il paesino ha addirittura ricevuto tre vele dalla Guida Blu di Legambiente.

Una delle baie più belle in assoluto è quella di Vignanotica. Si tratta di una spiaggia di ciottoli costellata di grotte marine. Per arrivarci ho percorso un sentiero in mezzo al verde; mi hanno detto che un tempo era impossibile raggiungerla via terra, si poteva solo dal mare. Che meraviglia rilassarsi in questo scenario, riscaldandosi ai primi raggi di sole della stagione!

Il centro abitato è molto carino, con le sue stradine tipiche delle cittadine del Gargano e le sue graziose casette. Ci sono inoltre delle costruzioni particolari che si chiamano “pagghiere” perché originariamente venivano utilizzate per conservare la paglia. Hanno una base rettangolare e sono costruite in pietra calcarea. La parte superiore ha la forma di una cupola, il che fa pensare ai trulli di Alberobello.

Naturalmente non ho tralasciato l’aspetto gastronomico. La cucina locale è impostata su ingredienti semplici, ma la bontà dei piatti è sicuramente superiore alla più raffinata delle cucine. Il pane tradizionale, condito con l’olio extravergine d’oliva, e tenete conto che Mattinata fa parte dell’associazione nazionale Città dell’Olio, è qualcosa di eccezionale. Ma anche il pane e pomodoro e il pane cotto, una zuppa calda di pane con fave, verdure, patate e pomodorini, sono squisiti.

Failed to execute query: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near '' at line 1
SQL: SELECT * FROM `strutturericettive` WHERE `id` =