Chiamaci al Numero
0884.309989

Orari Call Center
Lun-Sab | 09.00 - 13.00 // 16.00 - 20.00

Visita ai trabucchi di Peschici e Vieste

Lo scorso agosto sono stato in vacanza nella bellissima zona del Gargano e lungo i litorali, soprattutto quelli di Vieste e Peschici, ho visto degli enormi attrezzi da pesca che mi hanno colpito particolarmente. Si chiamano trabucchi e hanno origini molto antiche, sembra addirittura che siano stati i Fenici a introdurli nella regione. Questi imponenti  macchinari vengono costruiti con il legno di pino d’aleppo, albero molto diffuso nell’area garganica.

Tali giganti di legno erano utilissimi ai pescatori che potevano pescare anche nei giorni in cui le condizioni meteorologiche non permettevano di uscire in mare aperto. Essi consistono in un basamento assicurato alla roccia, da cui partono uno o più lunghi bracci che sostengono una grande rete, chiamata “trabocchetto”, per intrappolare i pesci. Sono una vivida testimonianza di quanto l’ingegno umano si adoperi per la sopravvivenza.

Molto diffusi anche sulle coste molisane e abruzzesi, i trabucchi hanno costituito la prima fonte di sostentamento per molte famiglie. Oggi hanno perso la loro funzione originaria, ma sono considerati patrimonio storico-culturale del Gargano. Costituiscono poi un’attrattiva molto forte per i turisti, e inoltre alcuni trabucchi sono stati trasformati in ristoranti dove è possibile mangiare il pesce appena pescato!

Due trabucchi da segnalare sono quello di San Francesco a Vieste e quello di San Nicola a Rodi Garganico, che è stato restaurato da poco in concomitanza con la costruzione del nuovo porto turistico. A Vieste ogni anno a giugno si tiene la Festa dei Trabucchi, un evento molto atteso dai cittadini e che attrae pure molti visitatori. Mi sto già organizzando per tornarci in quel periodo con due famiglie di amici.

Failed to execute query: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near '' at line 1
SQL: SELECT * FROM `strutturericettive` WHERE `id` =